L'Area

Il Tecnopolo Manifattura si sviluppa su un’area di oltre 120.000 mq, progettata e realizzata negli anni Cinquanta del Novecento da Pier Luigi Nervi per l’ex Manifattura Tabacchi, con soluzioni architettoniche tuttora innovative. L’opera in corso rappresenta quindi anche un importante intervento di riqualificazione urbana per la  città di Bologna. Il progetto dello studio gmp Architekten (von Gerkan, Marg e Partner), vincitore nel 2012 del concorso internazionale di architettura per la riqualificazione dell‘area, prevede il restauro e il recupero degli edifici sottoposti a vincolo di tutela e la realizzazione di nuovi edifici, affacciati in prevalenza su via della Manifattura.

Oltre ad ospitare le infrastrutture per il supercalcolo, il Tecnopolo accoglierà spazi per la ricerca e le istituzioni, aree dedicate all’imprenditorialità e all’accelerazione dell’innovazione e della creatività, oltre a spazi comuni dove saranno collocate aree di servizio e ristorazione.

1. Data Centre ECMWF - Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termineSupercalcolo per le previsioni meteorologiche in più di 30 nazioni
2. Hub dell’imprenditorialitàIncubazione di imprese e sviluppo di competenze sui Big Data, l’Intelligenza Artificiale e la Climatologia
4. Data Centre CINECALeonardo: il supercomputer per le sfide contemporanee e la ricerca di frontiera
5. Laboratori di ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibileRicerca industriale su energie rinnovabili, ambiente ed economia circolare
6. Area della ricerca internazionaleIFAB e altre attività di ricerca su clima e human development.
7. ART-ER- Attrattività Ricerca Territorio, IOR - Istituto Ortopedico Rizzoli e Comune di BolognaLa porta di accesso al Tecnopolo e le biobanche per gli studi sulle scienze della vita
8. Piazza del TecnopoloRistorazione e servizi nella ex-centrale elettrica recuperata
9. Area congressi - Il Magazzino del SaleSpazi per convegni ed eventi nello storico Magazzino del Sale